Martedì, 30 Novembre, 2021

Disponibili in versione digitale sul sito UEA i documenti storici donati dal vicepresidente Vittorio Brambilla di Civesio al Sindacato Nazionale Agenti

Forse non tutti (i Soci) sanno che... il nonno del vicepresidente UEA, Vittorio Brambilla di Civesio, è stato il fondatore e primo presidente dell’Associazione fra gli Agenti di Privati Istituti di Assicurazione, da cui ebbe origine l'attuale Sindacato Nazionale Agenti. In questa veste, Cesare Brambilla di Civesio ha firmato - il 20 giugno 1920 - insieme ai dirigenti della Federazione delle Società d’assicurazione, antenato di ANIA, il primo storico “Concordato” che regolamentava i rapporti economico-normativi tra intermediari e Compagnie, una sorta di ANA (Accordo Nazionale Agenti) ante litteram. 

L'occasione per parlarne, ci viene dal fatto che nei giorni scorsi il vicepresidente UEA ha donato allo SNA due reperti di eccezionale importanza storica provenienti dal suo archivio di famiglia: il documento originale relativo appunto al Concordato e una circolare - datata 12 gennaio 1928 - in cui, da Presidente, individuava "in un'organizzazione unita l'unica possibilità per un'efficace difesa sindacale" proprio nel momento in cui si andavano a ridiscutere gli accordi con le Mandanti. 

Nel ribadire l'equidistanza di UEA da tutte le sigle sindacali e associazioni di rappresentanza agenziale, si ritengono tali documenti di particolare pregio e interesse anche per i nostri Soci e, per questo, meritevoli di essere pubblicati sul nostro sito!

Nella foto, il quadro degli anni '30 - anch'esso parte del lascito - raffigurante Cesare Brambilla di Civesio che sarà esposto presso la sede SNA di via Lanzone a Milano.


Questo Sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Se desideri avere maggiori informazioni, puoi consultare la "cookie policy".
Facendo clic su "Accetto", se accetti il nostro utilizzo di cookie. Accetto